SINDACATO
9 settembre 2014

SINDACATO

 PREZZO LATTE: bene proposta piattaforma proposta dall' Assessore Ricci ma resta lo “stato di mobilitazione”

A seguito del tavolo del latte svoltosi presso l’assessorato all’Agricoltura, Caccia e Pesca della Regione Lazio alla presenza di tutte le associazioni di categoria, i produttori e le industrie di trasformazione coinvolte nel settore, Coldiretti Lazio esprime il proprio apprezzamento pur tuttavia mantenendo l’Organizzazione in uno “stato di mobilitazione” pronto a sfociare in un “democratico momento di protesta” qualora agli accordi presi e agli impegni assunti non facciano seguito fatti concreti di vero rilancio del settore e soprattutto di azioni che permettano di garantire ai produttori un prezzo equo alla stalla e la competitività delle loro aziende. “Intendo esprimere apprezzamento- ha detto a margine dell’incontro il presidente di Coldiretti Lazio, David Granieri- per la riapertura delle trattative e per lo sforzo compiuto dall’assessore Sonia Ricci nel concertare e condividere la stesura di una piattaforma di interventi per il settore zootecnico laziale da portare all’attenzione del Ministro Martina”. “Sulla stesura di questa piattaforma- ha aggiunto il direttore di Coldiretti Lazio, Aldo Mattia- Coldiretti Lazio intende non solo fornire il proprio contributo all’elaborazione del documento ma soprattutto vigilare affinché quanto si andrà a decidere abbia velocemente un ritorno in termini di redditività per i nostri produttori. Esprimiamo - conclude Mattia - apprezzamento per la presenza al tavolo del latte dell’industria di trasformazione locale che ha saputo aprirsi alle esigenze dei produttori e delle associazioni che li rappresentano". "Ora più che mai - afferma Gabriel Battistelli, direttore della Coldiretti di Roma e Rieti - dopo l'impegno preso dall'assessore all’Agricoltura, Caccia e Pesca della Regione Lazio, Sonia Ricci di portare all’attenzione del Ministro Martina la piattaforma di interventi per il rilancio del settore zootecnico laziale, con particolare riferimento alla produzione del latte, la Coldiretti è pronta a dare il proprio contributo non appena l’Assessorato convocherà l’apposito Tavolo tecnico incaricato di redigere il suddetto documento. Al centro delle nostre richieste - continua Battistelli - la riunione urgente del Tavolo per piani di interventi e la necessità di azioni che permettano di mantenere un prezzo equo alla stalla per i produttori, ridurre i costi di produzione aumentando la competitività delle aziende, valorizzare la qualità del latte laziale e dell’identità del territorio che lo produce anche in funzione della relativa domanda da parte dei consumatori e promuovere il consumo locale del nostro latte.

 

Seguici su Twitter

Seguici su Facebook

Facebook By Weblizar Powered By Weblizar
Copyright 2018 COLDIRETTI. Tutti i diritti riservati.

Continuando con la navigazione in questo sito, accordi l'utilizzo dei nostri cookie. Approfondisci

Le impostazioni dei cookie in questo sito sono impostate su "permetti cookie" per permettere la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui l'utilizzo di questo sito senza cambiare le impostazioni del tuo browser o se clicchi su "Accetto" confermai l'autorizzazione di tali cookie.

Chiudi