Vertenza Latte
16 giugno 2010

Vertenza Latte

“Dopo la nostra mobilitazione e la manifestazione di maggio, credo siamo giunti ad un momento cruciale nella vertenza latte”. A parlare è Gianni Lisi, direttore provinciale Coldiretti Frosinone, che aggiunge “la riunione di martedì scorso convocata, dall’assessore regionale all’agricoltura, ha posto le basi nella direzione da noi auspicata di rivedere il prezzo del latte alla stalla (oggi fermo a 0,35 centesimi per litro ai produttori) e inoltre ha registrato l’impegno della struttura regionale di mettere a disposizione la somma di 10.000.000 da destinare al prodotto sano, di qualità e a km 0. Tutto quanto ciò costituisce il percorso naturale per risolvere la crisi o, comunque, per offrire risposte serie e concrete che fanno parte delle nostre richieste e che sono insite nel progetto di filiera di Coldiretti”.  Per la vertenza latte un nuovo incontro è stato fissato il prossimo 21 giugno a Roma. Questa riunione dovrebbe chiudere in modo definitivo questo doppio percorso che anche i rappresentanti industriali, per quanto concerne il prezzo ai produttori, hanno dichiarato di condividere. “Da parte nostra lo stato di agitazione è riaperto, almeno sino a lunedì prossimo, nella certezza- ha aggiunto Lisi – che con la massima sinergia dimostrata sino ad oggi le parti possano ratificare le nostre proposte. D’altronde solo rivedendo il prezzo ai produttori e assecondando il percorso di qualità del prodotto ciociaro e laziale a km0, si potrebbe ridare dignità al comparto produttivo che storicamente, nel Lazio e nella nostra provincia, rappresenta un settore trainante nell’economia complessiva e muove un indotto notevolissimo”. Promuovere il territorio mediante le tipicità che anche il settore lattiero caseario può garantire rappresenta per Coldiretti una delle soluzioni da intraprendere per offrire nuovi scenari positivi al comparto agricolo che ad oggi è ingiustamente penalizzato. Come Coldiretti – ha concluso Lisi – siamo riusciti a riaprire una partita che sembrava inesorabilmente chiusa ma il nostro livello di attenzione resta altissimo ora che si è davvero a pochi passi dalla soluzione della vertenza latte. Chiediamo di chiudere questo percorso entro e non oltre questo mese garantendo, così come fatto sino ad ora, il nostro appoggio in termini tecnici, costruttivi ed operativi ma sempre e comunque a tutela solo ed esclusivamente della nostra base produttiva che non intende scendere nuovamente in piazza per chiedere attenzione ma è pronta a farlo qualora la trattativa si bloccasse nuovamente”.

Seguici su Twitter Coldiretti
Seguici su Twitter Coldiretti Lazio
Copyright 2018 COLDIRETTI. Tutti i diritti riservati.

Continuando con la navigazione in questo sito, accordi l'utilizzo dei nostri cookie. Approfondisci

Le impostazioni dei cookie in questo sito sono impostate su "permetti cookie" per permettere la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui l'utilizzo di questo sito senza cambiare le impostazioni del tuo browser o se clicchi su "Accetto" confermai l'autorizzazione di tali cookie.

Chiudi