ASSEMBLEA
29 settembre 2011

ASSEMBLEA

Coldiretti modifica lo statuto: ora anche i pescatori soci a pieno titolo

L’Assemblea di Coldiretti Viterbo di mercoledì 28 settembre ha approvato le modifiche statutarie tra cui l’inserimento a pieno titolo tra i soci anche dei pescatori e degli operatori di pesca, ittiturismo e pesca turismo. Si tratta di un percorso avviato ormai da alcuni anni, reso possibile dalle nuove norme giuridiche che, per molti versi, hanno equiparato l’attività della pesca a quella agricola, favorendo la convergenza verso un modello di rappresentanza di interessi e di progetto con Coldiretti, dapprima con Impresa Pesca e ora direttamente all’interno dell’organizzazione. Tali imprese rappresentano sia per quanto riguarda la pesca di mare che, soprattutto nel viterbese, quella di lago, un valore di storicità, territorialità e tipicità assoluto e rientrano a pieno titolo nel progetto di filiera corta, tutta italiana che si completa in provincia anche con i prodotti ittici.
I pescatori potranno quindi associarsi a Coldiretti, usufruire dei servizi messi a disposizione dei soci e costruire azioni di attività sindacale per il settore, stretto tra notevoli difficoltà ed accomunato sotto diversi aspetti alle problematiche agricole: dai bassi prezzi alla produzione, agli alti costi di materie prime ed oneri vari, con un mercato che non rende il giusto valore alle produzioni del nostro territorio che sono esposte a concorrenza da paesi europei ed extra europei senza adeguate misure e controlli sull’origine e salubrità. I lavori dell'assemblea sono serviti anche a lanciare con forza la nuova fase del progetto economico di Coldiretti, ovvero le Botteghe di Campagna Amica che permettono di rafforzare il posizionamento dell'impresa che di fatto torna proprietaria di tutte le fasi del mercato in un'ottica di trasparente concorrenza. "A due anni dal lancio del progetto di una filiera Agricola tutta Italiana - ha affermato Leonardo Michelini, presidente della Coldiretti di Viterbo - la coerenza dei comportamenti rispetto ai dichiarati ci permette di relazionare sui fatti concreti e su nuove opportunità per tutte quelle imprese pronte a confrontarsi con un mercato che sempre più richiede trasparenza, serietà e tracciabilità dei prodotti. Coldiretti in questi anni ha ricostruito un proprio percorso diretto al governo di strutture economiche a complemento e supporto operativo della Filiera Agricola tutta Italiana, strutture che nella nostra provincia rappresentano veri punti di eccellenza produttiva ed economica al servizio dei soci. Il progetto di Coldiretti - conclude Michelini - è l'unico progetto per l'agricoltura di questo nostro Paese e merita da parte di tutti noi un'attenzione appassionata per portarlo a compimento e creare un'opportunità di crescita e sviluppo per le imprese".

Seguici su Twitter Coldiretti
Seguici su Twitter Coldiretti Lazio
Copyright 2018 COLDIRETTI. Tutti i diritti riservati.

Continuando con la navigazione in questo sito, accordi l'utilizzo dei nostri cookie. Approfondisci

Le impostazioni dei cookie in questo sito sono impostate su "permetti cookie" per permettere la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui l'utilizzo di questo sito senza cambiare le impostazioni del tuo browser o se clicchi su "Accetto" confermai l'autorizzazione di tali cookie.

Chiudi