COLDIRETTI: PER IL SETTORE OVICAPRINO UN’OCCASIONE PERSA
29 luglio 2012

COLDIRETTI: PER IL SETTORE OVICAPRINO UN’OCCASIONE PERSA

Per la  filiera ovicaprina del Lazio si è persa un’occasione del patrimonio esistente che, ad oggi, è il terzo in Italia, con l’annullamento della procedura di gara per la ripartizione in due lotti del Pecorino Romano Dop, di cui uno interamente riservato alla filiera laziale.
Tutto quanto ciò è avvenuto in un momento in cui le criticità strutturali del settore minano la sopravvivenza di migliaia di imprese. Così Massimo Gargano, presidente di Coldiretti Lazio, che ha aggiunto. Dopo l’incontro con il Ministro Catania richiesto dall’assessore alle politiche agricole Angela Birindelli dobbiamo avere garanzie concrete per garantire un futuro agli allevatori. Questa nostra necessità verrà nuovamente sottolineata, giovedì prossimo 2 agosto durante il tavolo di filiera per convocato dall’assessore Birindelli. “Non possiamo tollerare – ha detto il direttore regionale di Coldiretti Lazio Aldo Mattia – ulteriori atteggiamenti mortificanti per un settore che ha bisogno di dignità e che tramite azioni concrete in sinergia come quelle proposte nel bando di Agea poi ritirato potrebbe davvero trovare nuovi motivi di slancio in una fase congiunturale davvero preoccupante.”

Seguici su Twitter Coldiretti
Seguici su Twitter Coldiretti Lazio
Copyright 2018 COLDIRETTI. Tutti i diritti riservati.

Continuando con la navigazione in questo sito, accordi l'utilizzo dei nostri cookie. Approfondisci

Le impostazioni dei cookie in questo sito sono impostate su "permetti cookie" per permettere la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui l'utilizzo di questo sito senza cambiare le impostazioni del tuo browser o se clicchi su "Accetto" confermai l'autorizzazione di tali cookie.

Chiudi