LATTE
10 novembre 2015

LATTE

Coldiretti Roma : «In gioco la sopravvivenza del settore»

«Il ribasso di oltre il 20% dei compensi per il latte alla stalla sta mettendo in crisi il più importante settore dell’agroalimentare italiano. A Roma e nel Lazio sono 1.500 le aziende a rischio, per un totale di circa 10 mila posti di lavoro. E’ evidente come con 34 centesimi al litro gli allevatori non possano sopravvivere, un prezzo che poi arriva quadruplicato sugli scaffali. Ad aggravare la situazione ci sono le importazioni spacciate come “Made in Italy” per mancanza di norme trasparenti sull’etichettatura. Questo è il motivo della manifestazione di oggi davanti al Centro Commerciale Euroma 2» – spiega David Granieri presidente di Coldiretti Roma.
«Purtroppo questo settore è una terra di nessuno, le regole in Europa non sono omogenee e ci penalizzano palesemente. La produzione italiana di latte si contraddistingue per le elevate caratteristiche qualitative e per i rigorosi controlli. E’ necessario sensibilizzare le Istituzioni e l’opinione pubblica su questa gravissima situazione». – sottolinea Roberto Scano, direttore di Coldiretti Roma.

Seguici su Twitter Coldiretti
Seguici su Twitter Coldiretti Lazio
Copyright 2018 COLDIRETTI. Tutti i diritti riservati.

Continuando con la navigazione in questo sito, accordi l'utilizzo dei nostri cookie. Approfondisci

Le impostazioni dei cookie in questo sito sono impostate su "permetti cookie" per permettere la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui l'utilizzo di questo sito senza cambiare le impostazioni del tuo browser o se clicchi su "Accetto" confermai l'autorizzazione di tali cookie.

Chiudi