MADE IN TUSCIA
5 aprile 2011

MADE IN TUSCIA

 Coldiretti e Consorzio agrario per l’eccellenza dei prodotti viterbesi

Si è tenuta questa mattina nella sede del Consorzio Agrario di Viterbo la presentazione delle aziende olivicole che potranno fregiarsi del marchio I.O.O % Qualità Italiana. Si tratta della Cooperativa Cesare Battisti di Vetralla, della Cooperativa Olivicola di Canino e della Cooperativa sociale Olivicola di Tuscania, tutte aderenti a UNCI e a Coldiretti che potranno applicare sulle bottiglie il marchio che identifica l’olio extra vergine di oliva di alta qualità di sicura provenienza italiana e tracciato dal sistema UNAPROL.  
“Unaprol, insieme ad AIFO, - afferma Gabriel Battistelli, direttore della Coldiretti di Viterbo - ha promosso un grande progetto di filiera, tutta agricola e tutta italiana, affinché l’olio extra vergine di oliva italiano rappresenti davvero l’eccellenza del made in Italy nel mondo. Si tratta della Società Consortile per Azioni IOO% aperta a tutte le imprese agricole, singole ed associate, interessate ad immettere sul mercato un extra vergine di oliva italiano di alta qualità che rispetti procedure di rintracciabilità, produzione e trasformazione nonché precisi parametri analitici, sensoriali e nutrizionali descritti in uno specifico Disciplinare e riconoscibile tramite il marchio I.O.O.% - Italian Olive Oil. I.O.O.% è uno strumento innovativo – prosegue Battistelli – che comunica, probabilmente per la prima volta, l’olio extra vergine di oliva italiano tracciato di alta qualità ed è il mezzo ideale per indirizzare i consumatori in un mercato poco trasparente, per creare un percorso virtuoso di diffusione della cultura dell’extra vergine italiano di qualità anche in grado di sostenere il reddito delle imprese olivicole e di tonificare un mercato in cui i prezzi dell’olio extra vergine sono di poco superiori a quelli del lampante”. Si tratta  di una ulteriore possibilità per i consumatori di fare acquisti trasparenti e consapevoli hanno commentato all’unisono i presidenti delle tre cooperative; occorre educare i consumatori alla lettura delle etichette e alla conoscenza del gusto e dei sapori. A margine dell’incontro c’è stata la premiazione da parte del Consorzio Agrario dell’Azienda Agricola Laura De Parri  di Canino (VT) che si è aggiudicata il primo premio al Concorso Sol D’Oro 2011 manifestazione organizzata in occasione del SOL Salone Internazionale dell’Olio d’Oliva Extravergine di qualità di Verona, un riconoscimento che rafforza la peculiarità e l’eccellenza degli oli prodotti nella nostra provincia.

Seguici su Twitter Coldiretti
Seguici su Twitter Coldiretti Lazio
Copyright 2018 COLDIRETTI. Tutti i diritti riservati.

Continuando con la navigazione in questo sito, accordi l'utilizzo dei nostri cookie. Approfondisci

Le impostazioni dei cookie in questo sito sono impostate su "permetti cookie" per permettere la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui l'utilizzo di questo sito senza cambiare le impostazioni del tuo browser o se clicchi su "Accetto" confermai l'autorizzazione di tali cookie.

Chiudi